Home Gratis del Web Cucina Frutta e verdura in primavera: la stagione per depurarsi
Frutta e verdura in primavera: la stagione per depurarsi

Frutta e verdura in primavera: la stagione per depurarsi

3
0

Il tepore della primavera ci accompagna verso l’estate con profumi e colori unici. E guardando la natura che si risveglia, anche noi sentiamo la necessità di riequilibrare il nostro organismo, depurandoci. Liberarsi dalle scorie accumulate durante i mesi freddi è il modo migliore per stare bene con noi stessi e ritrovare la perfetta forma fisica. Ecco allora in che modo può esserci d’aiuto il cibo: vediamo quali tipi di frutta e verdura in primavera sono più adatti a noi.

Vitamine e minerali: la frutta che aiuta a ritrovare le energie

Le fragole, grandi e succose a maggio, sono fonte di vitamina C, disintossicanti e depurative. Grazie al loro effetto diuretico ci aiutano a disintossicarci. Inoltre, stimolano la serotonina, incidendo positivamente sull’uomo. E i più golosi le possono gustare con la panna, il gelato o lo yogurt, per una fresca merenda

Anche le albicocche si prestano a diverse modalità di consumo. Ottime fresche, sono altrettanto stuzzicanti essiccate. Presentano un alto contenuto di betacarotene, che favorisce la produzione di vitamima A. Consumate quotidianamente, aiutano a combattere la spossatezza tipica della stagione.

Le ciliegie, poi, sono un vero toccasana per chi soffre di ipertensione o malattie cardiache. Inoltre, stimolano la diuresi e l’attività intestinale, e mantengono alta la qualità della pelle. Notevoli sono anche le loro proprietà antidolorifiche.

Le proprietà terapeutiche della verdura in primavera

Sono tantissime le verdure che possiamo cucinare in primavera. Molte sono anche deliziose crude, senza troppi condimenti.

Le carote, ad esempio, sono un vero e proprio concentrato di sali minerali. Calcio, sodio, magnesio, fosforo; e anche vitamine B, C, D, E. Aiutano a contrastare l’ulcera e sono gastroprotettive. E, come tutti sanno, sono alleate della nostra vista.

Un elevato contenuto di fibre e acqua rendono i piselli un alimento indispensabile per combattere la stitichezza. Possono essere preparati in tanti modi, da mangiare da solo, in umido, o come accompagnamento a un secondo.

Innegabili, poi, le qualit diuretiche degli asparagi. Anche in questo caso ci si può davvero sbizzarrire ai fornelli: deliziosi in pinzimonio, irresistibili se cucinati con le uova o intinti in salsine speciali.

Infine, gli immancabili spinaci. Ricchi di ferro e calcio, vantano notevoli proprietà lassative e antiossidanti. Generalmente poco amati, riservano in realtà piacevoli sorprese se abbinati al formaggio in qualche gustosa ricetta.

(3)

LEAVE YOUR COMMENT